Archivio mensile 2016-09-22

Diadmin

Vacanze in famiglia in Piemonte

famiglie visitare piemonte

La regione piemontese è probabilmente una delle più affascinanti d’Italia. Ricca di storia e crocevia di culture che l’hanno influenzata in maniera più o meno evidente, questa terra offre possibilità di svago e di arricchimento personale non indifferenti. Per questo motivo, il Piemonte si rivela la scelta ideale per le famiglie che vogliono organizzare un viaggio alla riscoperta delle proprie tradizioni o alla ricerca di un nuovo luogo in cui sia sempre piacevole tornare. Occorre, allora, individuare i luoghi da visitare ed organizzare un percorso che possa affascinare i viaggiatori di ogni età. Se si vuole uno sconto, cercare su questo sito per i codici promozionali sui vostri viaggi con Groupon.
Per prima cosa, è bene dire che il Piemonte è noto nel mondo per la vasta presenza di musei di interesse nazionale ed internazionale: anche i viaggiatori meno esperti sapranno di certo che nella capitale piemontese sorge il museo Egizio, noto per la sua ricca collezione di reperti, ma anche il museo del cinema e la Basilica di Superga. Ciò non significa che il Piemonte non sia in grado di offrire degli scorci esaltanti per gli amanti dei paesaggi incontaminati. Per questo, la prima possibile tappa di un’escursione in Piemonte potrebbe essere rappresentata dal Lago Maggiore di Arona, meta spesso sottovalutata ma particolarmente apprezzata dalle famiglie del luogo. Il motivo che spinge molti viaggiatori a recarsi presso il lago è semplice: oltre a potersi bagnare nelle acque e passeggiare lungo le strade che costeggiano questo specchio d’acqua, sarà possibile ammirare albe e tramonti particolarmente emozionanti, ascoltando il canto degli uccelli e ammirando il volo dei gabbiani.
Per chi ama ammirare le bellezze paesaggistiche, una possibile tappa per un vacanza estiva o primaverile in famiglia potrebbe essere l’Isola Bella di Stresa. Descritta da molti visitatori come un piccolo angolo di paradiso, questa isola fa parte del progetto di rinnovamento voluto da Vitaliano VI Borromeo che decise di trasformare l’isolotto da scoglio a magnifico giardino fiorito. Diverse le attività per le famiglie: se si è in cerca di relax, sarà piacevole passeggiare nei giardini e ammirare le bellezze architettoniche, le statue e le piante rare, mentre chi sta pensando ad una vacanza più movimentata potrà scegliere di prendere parte alle visite guidate all’interno del palazzo, vero simbolo dell’arte barocca piemontese e luogo in cui Vitaliano Borromeo decise di conservare gli oggetti da collezione e le tele dei noti artisti che ammirava.
Ovviamente, chi visita il Piemonte non potrà rinunciare ad una o due giornate a Torino. Anche in questo caso, le proposte per la famiglia sono differenti e riescono a rispondere alle richieste di tipologie di pubblico diverse. Per le famiglie che amano passeggiare e rilassarsi all’aria aperta, diventa una tappa obbligata quella al Parco Valentino: qui, tra fiori e arbusti, sarà piacevole camminare mano nella mano con i propri bambini, far volare l’aquilone o giocare con la palla. Inoltre, all’interno del parco si trova il Borghetto Medievale, fedele ricostruzione di una cittadina medievale in cui sarà piacevole giocare con i propri bambini e raccontare loro qualcosa di interessante sul Medioevo italiano.
Se mamma e papà sono degli appassionati di cinema, non potranno rinunciare ad una visita guidata al museo del cinema e della fotografia collocato all’interno della Mole Antonelliana. Il museo ospita alcune scenografie e una selezione di costumi di alcuni dei film più noti della storia del grande schermo ed è organizzato per tipologia di film: una sezione è dedicata al cinema fantascientifico, un’altra alla commedia romantica e così via. Agli occhi dei più piccoli sarà particolarmente affascinante la sezione dedicata al cinema d’animazione, in cui ammirare alcuni dei disegni dei personaggi dei cartoni animati più amati.
Non può mancare il già citato museo Egizio. Dopo il recente restauro, gli amministratori hanno deciso di inserire dei nuovi strumenti multimediali adatti anche ai più piccoli, così da permettere loro di apprezzare la storia delle dinastie dell’Antico Egitto e la loro evoluzione.
Infine, la Basilica di Superga rappresenta uno dei gioielli architettonici della regione. Il gioiello disegnato da Filippo Juvarra e realizzato sotto la sua supervisione è meta di pellegrini e appassionati di storia dell’arte. Salendo sulla cupola sarà possibile ammirare la città di Torino da un punto di vista privilegiato, lasciandosi incantare dalla bellezza del paesaggio urbano.
Come si può notare dagli esempi riportati, il Piemonte è in grado di offrire ai viaggiatori delle esperienze uniche e degne di nota. L’invito non può non essere, quindi, quello di prepararsi il prima possibile per un viaggio alla scoperta di una delle regioni più accattivanti d’Italia.