Valle d’Aosta : posti da vedere

Diadmin

Valle d’Aosta : posti da vedere

aosta valle

 

Ski e sport invernali

Situata nel cuore delle Alpi, la Valle d’Aosta è la regione più piccola e meno popolata d’Italia ma senza alcun dubbio è una delle più affascinanti e suggestive zone della penisola. Essa è, infatti, circondata dai quattro monti più alti di tutta Italia, vale a dire il Monte Bianco, il Monte Rosa, il Cervino e il Gran Paradiso, e offre a chi la visita un paesaggio montano a dir poco mozzafiato ed indimenticabile. Per questo motivo la Valle d’Aosta è una delle mete più gettonate dagli appassionati dell’escursionismo e dagli amanti degli sci e degli sport invernali in generale.
All’interno della regione vi sono, nello specifico, le migliori località sciistiche dell’arco alpino quali, ad esempio, Cervinia, con le innumerevoli piste di diverso grado di difficoltà, La Thuile, scenario di tante iniziative sulla neve pensate per i turisti, e, ovviamente, Courmayeur, sul Monte Bianco.

Escursionismo in Valle d’Aosta

In assenza di neve, la regione diventa perfetta per gli escursionisti grazie alla presenza dei più importanti parchi e riserve naturali d’Italia. Basti pensare che il 13% del territorio della Valle d’Aosta è costituito da aree protette e tra queste non si può non citare il Parco Nazionale del Gran Paradiso, che ospita camosci, stambecchi, aquile reali e decine di altre specie di uccelli, il Parco naturale del Mont Avic, nato per salvaguardare le caratteristiche naturali della valle, e gli innumerevoli giardini botanici alpini come, ad esempio, il Giardino alpino Paradisia, nella incantevole Valnontey.

Arte e storia

Tuttavia la Valle d’Aosta non è solo sci ed escursionismo: essa è, al contrario, una regione particolarmente ricca di storia e di arte, come testimoniano i moltissimi castelli medievali disseminati su tutto il territorio. Per citare solo alcuni esempi, c’è il maestoso castello di Verrès, raggiungibile solo a piedi, attraversando l’antica mulattiera in un cammino della durata di 20 minuti circa, il castello di Fénis, uno dei meglio conservati del nostro Paese e senza alcun dubbio il più scenografico della Valle d’Aosta, con la sua doppia cinta muraria merlata e le numerose torri, e il forte di Bard, al cui interno è collocato il Museo delle Alpi, ricco di reperti che testimoniano la storia della montagna alpina.
Per gli amanti dell’arte e non solo, un soggiorno in questa regione non può, quindi, non includere l’esperienza estremamente emozionante e suggestiva del tour dei castelli valdostani, aperti tutto l’anno, da abbinare alla visita della città di Aosta e al suo caratteristico centro storico.

Aventura e gastronomica

Moltissime sono, infine, le proposte pensate per i giovani e per gli amanti dell’avventura; si potrà, nello specifico, volare in mongolfiera nei cieli della Valle d’Aosta e godere della straordinaria vista dall’alto delle Alpi, passare la notte in un rifugio e lasciarsi incantare dallo spettacolo inenarrabile del cielo notturno privo di inquinamento luminoso, o provare, infine, l’esperienza del barefooting, un percorso sensoriale da intraprendere a piedi nudi su terreni diversi quali sabbia, erba, sassi, acqua e via discorrendo.
Grazie alla ricca tradizione enogastronomica locale, inoltre, la Valle d’Aosta è meta ideale anche per gli amanti del buon cibo e del buon vino, che potranno partecipare alle numerosissime sagre di prodotti tipici che vengono organizzate su tutto il territorio in diversi periodi dell’anno.
In ogni caso, che si desideri un viaggio all’insegna del relax o dell’avventura, dello sport o della cultura, la Valle d’Aosta è la meta ideale in quanto racchiude al proprio interno attrazioni di ogni tipo in grado di soddisfare le esigenze di tutti i visitatori, regalando ad ognuno di essi emozioni uniche.

Info sull'autore

admin administrator