Visitare le isole del Piemonte

Diadmin

Visitare le isole del Piemonte

isole piemonte lago isola bella isola madre lago maggiore

Situato nel nord Italia, il Piemonte attira da sempre un gran numero di turisti grazie alle sue ricchezze paesaggistiche e storiche. La regione conta più di quattro milioni di abitanti ed è la seconda per grandezza in Italia. Confina con la Francia, l’Emilia Romagna, la Svizzera, la Lombardia e la Liguria Protetta dalle alture maestose delle Alpi, tra le quali si distingue il Monte Rosa, osservabile nelle giornate in cui il cielo è terso, il Piemonte è una regione che non vi deluderà: divertimento, cultura, cibo e paesaggio si fondono, creando l’atmosfera perfetta per trascorrere qualche giornata in totale relax. Potrete assaggiare l’ottima cucina piemontese, conosciuta in tutto il mondo per la sua genuinità. Agnolotti, plin, risotto al Barolo: sono solo alcune delle specialità che rendono inimitabile la cultura culinaria di questa regione del nord Italia.
Il Piemonte offre una vasta gamma di attività tra cui scegliere: visitare Torino e le città più importanti oppure esplorare i piccoli borghi (come Ostana, Neive e Chianale); visitare l’immenso Museo Egizio di Torino, secondo solo a quello del Cairo o, ancora, dedicarvi a rilassanti gite nella splendida natura piemontese, passeggiando sulle rive del lago d’Orta e del lago Maggiore o perdendovi nelle meravigliose colline delle Langhe e del Monferrato.

La visita dei laghi

In quest’ultimo caso, una tappa fondamentale del vostro tour piemontese è sicuramente la visita dei laghi della regione e delle sue isole. Il Piemonte ospita diversi laghi: il Maggiore, il lago d’Orta, il lago di Mergozzo e i laghi di Avigliana.
Secondo in Italia per estensione e profondità, il lago Maggiore è la punta di diamante di tutto il nord Italia. E’ diviso fra le provincie di Varese, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e il Canton Ticino. Di origine fluvioglaciale, il lago è secondo per estensione rispetto al lago di Garda e profondità rispetto al lago di Como. Attrazione principale di migliaia di turisti ogni anno, il lago Maggiore presenta diverse attrattive: i borghi adagiati sulle sue rive, dall’atmosfera magica; la bellezza del paesaggio e, soprattutto, le Isole Borromee. Le Isole Borromee rappresentano un piccolo ed incantevole stralcio di storia all’interno del lago. L’arcipelago è composta da tre isole principali (Isola Bella, Isola Madre ed Isola dei Pescatori), uno scoglio (scoglio della Malghera) e un isolino (Isolino di San Giovanni).
La storia di queste Isole inizia nel quattordicesimo secolo, durante il quale il potente casato dei Borromeo divenne proprietario delle isole, avviando i lavori (durati quasi quattrocento anni) per trasformare quelli che originariamente erano scogli abitati dai pescatori nelle magnifiche isole che conosciamo oggi.

L’Isola Bella et l’Isola Madre

L’Isola Bella e l’Isola Madre sono a tutt’oggi di proprietà della famiglia Borromeo. La prima, situata al largo della città di Stresa, vanta lo splendido Palazzo Borromeo e un giardino all’italiana dallo stile barocco. Da non perdere assolutamente è la vista di cui si può godere dalla terrazza più grande, dalla quale ammirare lo splendore del lago. L’isola Madre, invece, vanta un meraviglioso giardino all’inglese che raccoglie piante e fiori tra i più rari al mondo, che potrete ammirare passeggiando lungo i suoi viali; visitando il palazzo potrete inoltre godere di un piccolo scorcio di XVI e XVII secolo.
L’Isola dei Pescatori, l’unica abitata stabilmente, vi offrirà l’opportunità di ammirare il lago e i borghi circostanti dal suo belvedere e di acquistare deliziosi oggetti di produzione artigianale all’interno del mercatino del borgo.
Tutte le isole possono essere visitate con apposito battello turistico,
Ad ovest dal Lago Maggiore, tra la provincia di Novara e quella di Verbano-Cusio-Ossola, troviamo il Lago d’Orta e la sua atmosfera quasi fiabesca. Tra i borghi che circondano il lago il più rinomato e turistico è sicuramente quello di Orta San Giulio. Passeggiando per le sue vie pittoresche potrete ammirare i magnifici scorci che il Lago d’Orta può offrire e osservare l’affascinante Isola di San Giulio, raggiungibile con un battello. L’isola ospita l’abbazia Mater Ecclesiae, visitabile tutto l’anno (tranne che a Novembre) e con accesso gratuito.

Info sull'autore

admin administrator